Grazie all’iniziativa del Comune di Nole, proprietario della zona antistante il santuario di San Vito e del sagrato, nei mesi scorsi è stata realizzata la nuova pavimentazione del piazzale. Sono stati abbattuti i dislivelli causati dalla naturale pendenza del terreno, sono stati posati due tipi differenti di pavimentazione: il sagrato del santuario e un camminamento centrale sono in pietra di Luserna, mentre ai lati è stato posato l’acciottolato, come si usava anticamente e come ancora presente nella strada che corre sotto il porticato a lato della chiesa.

Si è provveduto poi allo spostamento della fontana, che è stata riposizionata in luogo più adatto, e al ripristino dell’ippocastano all’ingresso del piazzale. Completano i lavori il nuovo impianto di illuminazione – composto da fari a terra che illuminano la facciata del santuario e da quattro lampioni per far luce sull’intero piazzale – e la risistemazione delle panchine.

Sono stati anche effettuati lavori a carico dell’Abbadia di San Vito che comprendono il posizionamento di corpi illuminanti su tutto il tratto di strada che porta al sagrato, in maniera da facilitare l’accesso ai visitatori anche nelle ore serali. Tutti i lavori sono stati progettati e realizzati, in accordo con gli organi di sovrintendenza competenti, nel pieno rispetto della storia e della natura del luogo, preservando in tal modo le peculiarità che da sempre attirano al santuario tanti visitatori e fedeli.

Di seguito alcune fotografie della nuova sistemazione del piazzale e della nuova illuminazione.